Home » Cinema » “Star Trek” o “Star Wars”?

“Star Trek” o “Star Wars”?

Capita, di tanto in tanto (e più spesso da quando J.J. Abrams, dopo avere rivitalizzato il brand di Star Trek ha avuto l’incarico di fare la stessa cosa con quello di Star Wars), di sentire contrapporre le due saghe, come se fosse necessario scegliere tra l’una e l’altra, prendere posizione tra due fedi incompatibili. Qual è meglio? Qual è più profonda, più importante, più soddisfacente, più vera?

2b63f02ef0b7e23b00b49efea602c433Questo è un falso problema. Innanzitutto, le due narrazioni hanno diversa natura: Star Trek è, in linea di principio, fantascienza hard, in cui ogni tecnologia e ogni sviluppo sono in accordo – o almeno non contraddicono – le nostre conoscenze scientifiche. Ciò che si vede in Star Trek può o potrebbe avverarsi nel nostro futuro e nel nostro universo; e anche le cose che sembrano più inverosimili – la propulsione a curvatura, il viaggio nel tempo, gli universi paralleli – sono giustificate con scoperte scientifiche che oggi non abbiamo ancora compiuto.
Star Wars invece è soprattutto fantasy, e racconta storie di cavalieri con spade che aiutati da creature magiche salvano principesse e combattono terribili stregoni, incanalando una Forza vitale che pervade l’universo. Certo, le spade sono laser, le creature sono androidi o alieni, e gli eroi attraversano lo spazio su astronavi, e quindi sarebbe più corretto parlare di technofantasy: ma non ci sono basi scientifiche (il che, naturalmente, non pregiudica l’efficacia o la potenza della narrazione).

Le due saghe, le due mitologie, differiscono inoltre in un altro punto essenziale, dichiarato esplicitamente nei primi minuti di ciascuna. Guerre Stellari è ambientato “molto tempo fa, in una galassia lontana lontana”; Star Trek invece nello “spazio: ultima frontiera”. Quella della prima è una mitologia del passato, un racconto delle origini: tramite figure ed entità archetipali – la Forza, il Lato Oscuro, i Jedi, i Sith – narra una lotta tra il Bene e il Male che è già avvenuta ed che ancora riviviamo nella nostra storia personale e collettiva. Quella di Star Trek è invece una mitologia del futuro, un’utopia che potrebbe davvero realizzarsi se lasceremo prevalere le forze della luce, del progresso, dell’accettazione e della tolleranza. E le due mitologie concordano nel ricordarci, attraverso le vicende di personaggi che devono far coesistere cuore, ragione e intelletto, costretti a decidere e ad agire senza cedere alla tentazione del lato oscuro, che la battaglia si combatte nel presente, in ogni scelta individuale.trek-vader-xlarge-large_transrp36ti1mfcyr8pmus2fhb17hoduspm84eyl8thpmrlk

Star Wars o Star Trek? Tutte e due, senza sensi di colpa, almeno finché sapranno raccontare storie in grado di divertire, emozionare, e far riflettere.

facebooklinkedinby feather

Categorie

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti realtivi a questo sito.